Regolamento

GUIDA IN GRUPPO.

La guida in gruppo richiede delle esperienze particolari e soprattutto molta attenzione e disciplina. Per viaggiare in sicurezza attraverso qualsiasi distanza, ogni motociclista deve abbandonare temporaneamente alcune di quelle libertà personali e assumere qualche responsabilità sia per sè che per il gruppo. Comportarsi diversamente può causare grande rischio ed inutile pericolo. Esiste una sostanziale differenza tra guidare in gruppo o con uno o due amici.

La conoscenza delle tecniche di guida in gruppo aiuteranno a percorrere un percorso con una grande quantità di motociclette in assoluta sicurezza. Quello che segue sono semplici nozioni per avere il massimo divertimento in tutta sicurezza. L’osservanza di queste piccole regole ci permetterà di passare momenti in allegria durante i nostri incontri senza spiacevoli discussioni o incidenti che potrebbero rovinare la giornata a tutti i partecipanti. In ogni gruppo che si forma per un viaggetto, lungo o corto che sia, si riconosce sempre un Tour Leader o “capo-colonna”. Il Tour Leader è quello che conosce la strada e/o determinate zone, ed è colui il quale è alla guida del gruppo e ne determina tempi ed andature. Il Tour Leader è supportato dalla/e staffette, che hanno il compito di agevolare il passaggio del gruppo agli incroci ed indicano la strada nei punti nevralgici di svolta. La Scopa ha il compito di assicurare che nessuno rimanga indietro, ed è sempre in fondo al gruppo, restando in contatto radio con il Tour Leader.

TOUR LEADER.

REGOLE.

Semplici regole, da rispettare sempre, determinano la riuscita del Tour:

  • La puntualità di arrivo al punto di partenza.
  • Si deve sempre arrivare con il serbatoio pieno.
  • La moto deve essere sempre in ordine ed i pneumatici mai usurati oltre il limite di legge e con la pressione giusta.
  • L’abbigliamento deve essere sempre consono al giro che si andrà a fare, secondo il programma.
  • Rispetta sempre la tua posizione di partenza e non sorpassare.
  • Facilita il sorpasso per la ripresa della posizione delle Staffette.
  • Mantieni sempre una velocità di marcia costante.
  • Mantieni sempre la giusta distanza di sicurezza.
  • Non affiancarti all’amico per iniziare una conversazione.
  • In caso di pioggia, aspetta sempre che il Tour Leader si fermi per permettere a tutti di indossare l’abbigliamento adeguato.
  • Non arrivare troppo vicino a chi ti precede in prossimità delle curve.
  • Tutti noi siamo diversi nel come affrontare una curva, mantenendo una distanza di almeno 10 metri si evitano staccate e traiettorie pericolose.
  • Prima di sorpassare, farsi vedere bene negli specchietti e preannunciare la manovra con un colpo leggero di clacson o lampeggio.
  • Effettuando un sorpasso non costringere l’altra moto a modificare la sua traiettoria, o a frenare Dopo un sorpasso che ha richiesto una forte accelerata, se un’altra moto è dietro, non rimanere vicino alla linea di mezzeria ma spostarsi il più possibile all’interno della carreggiata; l’altra moto così può avere lo spazio per il rientro.
  • Se la prima moto sceglie in un tratto una andatura sostenuta, se non si vuole o non si può seguirla, lasciare l’opportunità a chi vi segue di passarvi.
  • Segnalare a chi vi segue eventuali ostacoli, oggetti per terra o qualche pericolo.